lunedì 25 luglio 2016

In un giorno caldo...


...ecco che mi tocca accendere candele... E per che cosa? Petite ne è affascinata, come per le erbe e i riti. Ma quest'anno è un po' diverso dagli altri. Ora ha sei anni e mezzo e apprende alla velocità della luce, come per qualunque bambino/a della sua età, si sta avvicinando al mondo ed è molto curiosa. Io ho cercato di tenerla un po' distante dai rituali, ma non ci sono riuscita. Essendo affascinata, ho dovuto rispolverare i miei vecchi libri di magia perché non mi ricordavo più nulla. Non faccio un incantesimo da quand'ero un'adolescente e spiegarle tutto in un'ora è stata difficile. La sua irrequietudine mi metteva alla prova: per fortuna mi ha ascoltata, le ho letto le regole della wicca (mi sembrava quello più adatto al suo linguaggio: se avete libri in italiano da proporre o da suggerire che non sia Ravenwolf e Cunningham accetto volentieri 😉). Purtroppo quando si mette in testa una cosa la deve fare a tutti i costi, è di una testardaggine incredibile perché non si smuove di una virgola. Oggi è uno di quei giorni che ti tira matta: tutta mattina, e in modo snervante, ha dirmi che vuole fare un rito e che ha bisogno delle erbe. Ho dovuto respirare e stare calma, perchè quando inizia è davvero logorroica. Quindi, ho ragionato tra me e me e nel pomeriggio, dopo averle spiegato le basi (spero che abbia capito che quello che fa non deve essere un gioco, e il suo modo di fare e il suo approcciarsi mi ha sbalordita a tal punto che ha fatto tutto lei -candele e accendino a parte-) abbiamo preparato il tutto. Credo che abbia voluto fare questo rito perchè aveva in giro, da giorni oramai, alcuni miei libri sulla wicca e la copertina di Giovani Streghe l' ha catturata a tal punto che ha iniziato a leggere e a portarselo con sè, insieme a Giovani Dee. Vabbè, è andata così. Le ho fatto prendere due piccoli appunti sulle erbe aromatiche, e ha scritto quelle che servivano: alloro, cedrina, finocchio, lavanda, menta, rosmarino e timo. Sa come si parla agli alberi, in modo silenzioso e dolce, e ha raccolto quasi tutto, la cedrina e la menta non li ho trovati (probabilmente si erano nascosti... Ihihihi). Una volta salite in casa ha preparato l'altare e le ho spiegato del cerchio e delle invocazioni agli elementi e alle divinità. Con parole sue è andata avanti fino alla fine, con un mio piccolo aiuto e piccoli accorgimenti. Praticamente abbiamo purificato la casa perchè è più semplice e preferisco così sinceramente; per gli incanti ne riparleremo quando sarà più grandicella. Preferisco che prima impari a leggere e che mi faccia domande, perché di leggere wicca non ne ho voglia; è stato il mio primo approccio, come per molti di noi, al paganesimo e in internet, hai tempi, non si trovava nulla. Poi ognuno di noi ha trovato per sè la propria strada.
Una volta finito, chiuso il cerchio e congedato i guardiani, lei ha... Beh... Rifatto il tutto! Io mi sono seduta sulla sedia in cucina e l'ho osservata. C'è un problema, la videocamera...! Per fortuna che non funziona!!! Da quando nella pubblicità di Disney Channel, c'è Luna che fa i tutorial... Beh... Anche Petite vuole farli, solo che non riesco a starle dietro e non so come questa cosa andrà a finire. È brava a parlare e a spiegare, ma sono tanti i "tutorial" che vuole realizzare. Davvero, non so cosa fare! Mi
sembra così piccola per i video, per fortuna che alcuni, a cui sono stata sottoposta a tortura 😅, son brevi... 😅; e oggi l'ho ripresa, per finta, con la videocamera non funzionante! Praticamente, con l'altare pulito e bello sistemato (è una perfezionista e sistema tutto con cura), ha voluto che la registrassi mentre faceva e spiegava il rito. Io l'ho messa sul divertente, ma... Davvero, spero che questa mania finisca presto!! Mi è piaciuto molto vederla all'opera, lei è una bambina a cui piace prima agire e poi pensare, e quando fa è leggermente disorganizzata. Migliorerà... Spero... 😂! 
Non ho fatto foto mentre preparava gli oggetti o mentre era concentrata a ringraziare, ne ho fatte due ultime giusto per ricordo.


Il suo appunto...


Il rimanente delle erbe e... Degli incensi. 😒 

Vi auguro una buona serata e, spero, a presto. 😊 


mercoledì 8 ottobre 2014

Mandala

Questa attività è iniziata da qualche mese e ho voluto scattare questi suoi primi "esperimenti" con i colori e i vari accostamenti. In rete ne ho trovati di belli, allora ne ho scaricati qualcuno per Petite, e tutta contenta, con alcune canzoni rilassanti e meditative, si è messa tranquilla e ha iniziato a colorarli.
Non so se esiste un metodo... ma almeno si è rilassata :) e anche un po' divertita.



giovedì 5 giugno 2014

La meditazione per i bambini

Non ho mai incoraggiato mia figlia a meditare. Ma a forza di vedermi seduta, con gli occhi chiusi, e con le gambe incrociate, si è interessata alla meditazione. So benissimo che è piccolina e che ha solo 4 anni, ma la sua curiosità mi ha invogliato a cercare qualcosa nel web adatto alla sua età. Ho delle amiche meravigliose che mi hanno dato delle dritte (anche sullo yoga per i bambini): la prima è la musica. Della semplice musica rilassante o anche da meditazione che ho trovato su you tube, in cui ho creato una cartella apposta; e infine ho procurato dei fogli bianchi e dei pennarelli vari.


Ecco cosa ha fatto:










Si è divertita tanto: pennarelli ovunque, canzoni meditative tutto il tempo e, soprattutto, Silenzio. Era un bellissimo Silenzio. Mentre io cucinavo lei disegnava... Questo è il primo metodo che abbiamo sperimentato. Le è piaciuto così tanto che, quando vuole disegnare, fa partire da sola la musica :) 

Ho preparato un'altra cartelletta con questi bei disegni :)

martedì 22 aprile 2014

A Ostara

Era il pomeriggio del 16 Aprile e Petite voleva disegnare mentre io stavo sistemavo i Tarocchi che avevo utilizzato in quello stesso giorno.

Mamma: << Prepara un bel disegno alla Dea Eostre >>.
Petite: << Io lo faccio per la Dea dei fiori.>>
Mamma: <<Ma scusami Tesora, festeggiamo Ostara e mi piacevano i tuoi coniglietti che hai disegnato all'asilo con le uova nascoste nel prato, visto che le hai già fatte>> e sorrido.
Mi guarda e dice:
Petite: << La faccio per la a Dea dei fiori perché è più bella>>
Io abbasso lo sguardo e le domando:
Mamma: <<Ti ricordi come si chiama la Dea fatta di Fiori?>>
Mi guarda, pensa per pochi secondi e risponde:
<<Blodeuwedd!>>
Sinceramente non pensavo che se lo ricordasse perché è difficile, e mi ha fregata!
Mamma: <<Bravissima! Ma anche Eostre è una Dea bellissima, anzi, lo sono tutte! Se vuoi dopo ti leggo le storie che ho trovato su internet>>
Petite: << No, faccio il disegno per la Dea dei fiori che è bellissima>>
Cavoli tesorina sei testarda
Mamma: << Scusami eh, dovevi pensarci prima... Il disegno per Blodeuwedd era meglio che lo facevi il mese scorso, ora è il tempo di Eostre>>
In silenzio prende il pennarello azzurro per fare il cielo, inizia a disegnare e le domando:
<<Per chi lo fai Tesora?>>
Petite: << Per la Dea dei Fiori>>
Che testarda. Forse il disegno di Eostre lo farà forse fra un mesetto...


Riferita a Blodeuwedd mi parla così:


<<È bella, tutta colorata, e piena di fiori. È davvero bella>>
Ha realizzato un bel disegno per la Dea dei fiori, ecco:






Gli alberi da frutto e una bella casetta per la Dea.
Si è impegnata tantissimo e questo bel disegno lo tengo via: magari le faccio un album con i suoi disegni che fa durante le Nostre Feste.
Dietro le ho fatto scrivere il nome della Dea... Ha occupato tutto il foglio, ha scritto poi il suo nome per intero (così sappiamo che l'ha fatto lei XD ) e in piccolo ho scritto io la data.

Con mooolta fatica, quella sera, sono riuscita a leggerle due fiabe che ho trovato sul coniglietto di Pasqua, alternate a delle poesie che aveva già deciso per quella sera.

sabato 30 novembre 2013

Aspettando Yule

Giunge a tratti il vento,
Si avvicina la nebbia,
Il gelo e il caldo si alternano,
E alla sera pervade un focolare acceso.

(Immagine trovata su Pinterest)


Con questo tempo, che passa dal freddo al caldo, ho deciso con Petite cosa fare insieme. Ho trovato tante ricette di come si fa la pasta di sale, ne ho lette tante, e ho deciso di farla col bimby, che è più veloce. Petite mi ha aiutata, ha tritato il sale, ha messo la farina e un sacco di acqua!!! Con calma abbiamo sistemato con la farina, addensando la pasta. Messa sul tavolo, l'ho divisa in due: una con il colore naturale, l'altra in verde chiaro (l'unico colore alimentare che ho in casa, ma ho deciso di provvedere a cercarne altri). Le ho stirate col matterello e Petite, con le formine, gli ha dato la forma: alcune a stella, a omino, a cuore e anche con le formine della Hello Kitty. Con lo stuzzicadenti gli ho fatto un buchino a ognuno e poi cotto in forno a 110gradi nel forno ventilato per parecchio tempo... Quelle più piccole, nel giro di una mezz'oretta eran pronte, le altre no... Quindi, il forno è andato per circa due orette. Il giorno dopo ho cercato dei fili colorati, così quest'anno addobbiamo l'albero anche con quelli :) Ma io, purtroppo, non posso più usare la pasta di sale... Le mie mani sono diventate oscene, piene di dermatite, e pensare che sono intollerante al glutine ed ero convinta di poter almeno toccare la farina... Però mi sono divertita! È un bel metodo per risparmiare qualche soldino e farsi da sè decorazioni e quant'altro. Petite ha già regalato alcune formine alle maestre... Se va avanti così, non ci rimane più nulla! E pensare che volevo fare anche dei mini regalini... Beh, mi sa che li rifarò! :)



 

Tante belle formine, anche se non sono yuleose...:)


Con molta pazienza ho inserito un filo colorato, legato alle estremità, e messe tutte in una scatolina colorata che ha scelto Petite: per fortuna non è della Kitty, ma di Minnie, che mi piace un po' di più. 

 

Nel frattempo Petite con il suo papà, hanno fatto delle altre formine più colorate, e hanno deciso di appendere anche queste sull'albero :) Quest'anno sarà un bell'albero colorato ^^

domenica 3 novembre 2013

Attivitá di Halloween e Samhain

Siamo in autunno e Halloween é appena passato.
Non mi dilungo sulla storia e sulle origini, trovate tante cose interessanti su Le vere Origini Di Halloween. Sarebbe una cosa buona farsi una cultura prima di sparlare a vanvera su una festa così importante.


(Questo è un mio disegno, modificato a computer)

Arriva finalmente il freddo, la natura sta andando a dormire, e con essa gli animali. Abbiamo raccolto tante cose, dal cibo ai pensieri, alla consapevolezza e ci addentriamo sempre più nel grembo della Dea Madre. Tutto ciò che abbiamo Raccolto, deve essere studiato e posizionato, nella Discesa ci culliamo, ci coccoliamo, ci nutriamo, e stiamo più a contatto con noi stesse. Halloween si festeggia il 31 Ottobre e il 1º Novembre; Samhain invece, in Avalon, con la prima luna piena quando il sole entra nel segno dello Scorpione.


Ad Halloween, ci si traveste, si fa dolcetto o scherzetto, ed é un buon modo per far partecipi i bambini. Quest'anno, ad Halloween, a parte decorazioni, come zucche, candele, foglie colorate da appendere, da disegnare abbiamo passeggiato e raccolto ciò che trovavamo in giro nei prati o per strada. A Samhain, invece, abbiamo fatto come gli altri anni, una nostra 'tradizione': come prima cosa abbiamo fatto una sorpresa a Petite, tornata dall'asilo ha scoperto che è arrivato Jack, e le ha lasciato delle sorpresine stregose: due barbie di Halloween (le piacciono un sacco) e un mini cappellino da strega che si accende. Abbiamo preparato insieme l'altare, con pietre, candele, incensi, offerte, decorazioni e una mini pentola vecchia che funge da calderone; quest'anno ha partecipato anche Petite con il 'Rito dell'Allontanamento', lei mi diceva cosa non voleva per un anni e io riassumevo scrivendo su un foglio, che poi ha bruciato lei. Prima di iniziare, ho spiegato a Petite che bisognava prima cantare la canzone tre volte e poi invocare gli elementi. Ha voluto fare tutto da sola ed è stata molto brava. Abbiamo fatto il 'Rito dell'Allontanamento' e il 'Rito delle Tre Carte', che ci accompagnano fino al prossimo Samhain. Abbiamo messo fuori dalla porta la nostra zucca intagliata
con la candela, e una mela. Dal balcone della finestra, invece, abbiamo posizionato le offerte :) Infine, abbiamo scelto un film a tema, avevamo in mente Hocus Pocus o Halloweentown ma
Petite ha voluto vedere The Brave. Ma siccome dopo venti minuti si è addormentata, io e il consorte abbiamo visto che su Sky non c'era niente che ci piacesse, allora, nella sezione dei bambini abbiamo scovato Girl vs. Monster, è un film simpatico e divertente.  Una cosa che mi sono dimenticata di scrivere è che la prima cosa che faccio prima di iniziare i festeggiamenti, è la lettura della storia di Jack O' Lantern e quella di Ceridwen: piacciono sempre, ogni anno ne parliamo e riflettiamo su entrambe le storie. Questo è quello che facciamo oramai dai sei anni, è una tradizione che piace a tutti e tre :)

(Questa è la nostra Zucca di quest'anno)

E voi come avete festeggiato?
Vi auguro un buon inizio, e che la Ruota continui a girare.